Home » Il decalogo

Il decalogo

 - l'isola dei cavalli

Ecco le dieci regole della nostra pensione:

1)        IL CAVALLO E’ UN ANIMALE DI BRANCO, HA BISOGNO DI STARE CON GLI ALTRI DELLA SUA SPECIE, CREA FORTI LEGAMI E SOFFRE IN ISOLAMENTO

 2)       OGNI CAVALLO DEVE ESSERE INSERITO NEL BRANCO CON LA MASSIMA PREPARAZIONE, ATTENZIONE ED EMOZIONE TRAMITE L’ UTILIZZO DI APPOSITI PASCOLI DI AMBIENTAMENTO.

 3)       IL CAVALLO SE LA CAVA BENISSIMO ANCHE SENZA FERRI, PROPRIO COME TUTTE LE ALTRE CREATURE CON GLI ZOCCOLI CHE VIVONO IN LIBERTA', CHE NON ESSENDO CHIUSE IN UN BOX, POSSONO TENERE ALLENATI I LORO PIEDI SU TERRENI DI VARIO GENERE.

 4)       IL CAVALLO DEVE POTERSI MUOVERE IN LIBERTA’ PER UNA MUSCOLATURA NATURALE, NON SOLAMENTE CONDIZIONATA DAL LAVORO ALLA CORDA O DALLA PRESENZA DEL CAVALIERE SULLA SCHIENA, DEVE POTER SGROPPARE, ALLUNGARE AL GALOPPO, PIEGARE L'INCOLLATURA IN UN GESTO POCO RIPRODUCIBILE TIRANDO UN'IMBOCCATURA.

 5)      LA SALUTE E’ MOVIMENTO, PER IL FISICO, PER GLI ZOCCOLI E PER LA MENTE. IL CAVALLO DEVE ESSERE SEMPRE LIBERO, DI GIORNO E DI NOTTE (DURANTE LA QUALE SI MUOVE TANTISSIMO), DEVE SI AVERE UN RIPARO DAL SOLE O DALLE INTEMPERIE, MA DEVE DECIDERE DA SOLO QUANDO ENTRARE E QUANDO USCIRE

 6)       IL CAVALLO SI ANNOIA E TENDE A STARE FERMO IN UN PADDOCK RETTANGOLARE. E’ IMPORTANTE CHE ABBIA A DISPOSIZIONE UNO SPAZIO VARIO E MOVIMENTATO, FATTO DI RETTILINEI PER GALOPPARE, ANGOLI DIETRO CUI CORRERE A CURIOSARE, SPAZI APERTI PER GIOCARE E CREARE RELAZIONI CON GLI ALTRI

 7)      IL CAVALLO DEVE AVERE STIMOLI DA ANDARE A RICERCARE: IL FIENO DEVE ESSERE RAZIONATO E SPARSO IN PUNTI DIVERSI LUNGO IL PERCORSO, L’ACQUA POSIZIONATA A GRANDE DISTANZA DAL PASCOLO, BLOCCHI DI SALE DA RAGGIUNGERE, PERCORSI VARI E DISTANTI PER RAGGIUNGERE I VARI OBIETTIVI.

 8)      IL CAVALLO DEVE MANGIARE A TERRA (NON NELLA POLVERE!) E QUANDO VUOLE DURANTE LA GIORNATA. DEVE AVERE FIENO SEMPRE A DISPOSIZIONE. 

 9)    IL CAVALLO DOVREBBE MUOVERSI SU TERRENI PULITI E ASCIUTTI. QUANDO BEVE, SPECIE D’ESTATE, DOVREBBE AVERE I PIEDI IMMERSI NELL’ACQUA, COME FAREBBE BEVENDO IN UN FIUME,  PER GARANTIRE L’UMIDITA’ CHE SERVE ALLO ZOCCOLO ED EVITARE ROTTURE.

10)  IL CAVALLO DEVE POTERSI ROTOLARE LIBERAMENTE, NEL FANGO O NELLA SABBIA. LO AIUTA A PROTEGGERSI DAGLI INSETTI E GLI PIACE MOLTISSIMO. MEGLIO SPORCHI MA FELICI!